Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2012

Nati per Leggere: la lettura sin dal primo anno di vita.

Attività di informazione rivolta alle future mamme sul valore della lettura ad alta voce, nell'ambito della partecipazione delle Biblioteche Civiche Torinesi al Progetto Nati per Leggere Piemonte.


Nati per Leggere è un progetto nazionale, promosso da pediatri e bibliotecari con la collaborazione di diverse figure, si prefigge l'obiettivo di aiutare i genitori a maturare la consapevolezza dell'importanza di soddisfare i bisogni primari del bambino.


Il progetto intende promuovere l'importanza della lettura ad alta voce sin dal primo anno di vita dell'infante , attraverso la creazione di iniziative, la formazione  e la diffusione di materiale informativo.

Leggere ad alta voce ai bambini, sin dai primi mesi di vita, ha un'importante valenza affettivo - relazionale: perchè il piccolo, già prima  della nascita, ascolta con piacere la voce umana in tutte le sue espressioni. Il rituale della lettura, che implica una reciprocità tra genitore-figlio e il contatto fisico, …

Sostieni la natura.

"Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro." Anonimo

Ognuno di noi, anche il più povero tra tutti gli uomini, dal momento in cui nasce ha un bene prezioso che deve imparare ad amare, rispettare e proteggere: l'Ambiente.

Proprio allo scopo di tutelare l'ambiente, nel 1980 è nata Legambiente, un'associazione senza fini di lucro che si propone di perseguire un ambientalismo scientifico. 
L'Associazione  si impegna nella tutela dell'ambiente nei confronti di ogni sorta di abuso a danno degli ecosistemi, l'uso indiscriminato delle risorse, si batte contro il nucleare a favore delle energie rinnovabili e pulite, impegnadosi a promuovere nuovi stili di vita.

Legambiente dedica molta cura all'educazione ambientale: nel 2000 ha preso vita Legambiente Scuola e Formazione: un'associazione professionale che coinvolge educatori, inseg…

Le Alpi (Ma Con Gran Pena Le ReCa Giù).

Quando frequentavo la scuola elementare (molti anni or sono, aimè!) la maestra ci insegnò una buffa frase, per ricordare il nome delle Alpi: Ma Con Gran Pena Le ReCa Giù.


Per divertirmi un pò, ho inventato questa filastrocca, dedicata a tutti i bimbi che stanno imparando a conoscere queste splendide montagne!



Ma Con Gran Pena Le Re Ca Giù: ma che freddo fa qua sù, qua su per la montagna è più fresco che in campagna!
Ma Con Gran Pena Le Re Ca Giù: un giro per le Alpi farai tu, non le scorderai mai, mai ora che il nome imparerai.
Marittime, non dimenticare, son le Alpi vicino al mare. Cozie, dal buffo nome gli abitanti mangian tome.
Ma Con Gran Pena Le Re Ca Giù: ora tu ne sai di più. Gaie e Pennine, da ricordare ci puoi andare a sciare.
Lepontine, alti monti per i laghi sono le fonti. Retiche, fresche montagne puoi raccoglier le castagne.
Ma Con Gran Pena Le Re Ca Giù: per le Alpi viaggi tu. Carniche: Alpi Orientali per praticar sport invernali.
Giulie, dallo splendido nome fanno appassionar molte persone. …

Il mio piccolo fratellino della luna.

Quello che state per vedere è un corto animato sull'autismo, che attraverso la voce narrante di una bambina descrive i comportamenti del fratellino autistico.


Un modo delicato e chiaro, per parlare con dolcezza e far conoscere l'autismo ai bambini.


Forse alcuni di Voi già lo conoscono, ma mi sento di riproporlo per mantenere viva l'attenzione di tutti,  sulla complessità dell'Autismo e dei Disturbi Pervasivi in genere.


Il titolo del video animato è: "Mon petit frère de la lune", di Frédéric Philbert.








Torino: vietato NON sfogliare, quando la cultura si offre ai bambini.

"Vietato NON sfogliare i libri!" Sì, avete letto bene: i libri DEVONO essere sfogliati dai bambini, esplorati, sperimentati.

I libri che si lasciano sfogliare, sono i protagonisti di una mostra: "Vietato non sfogliare i libri - Libri speciali in mostra", inaugurata a Torino l'8 marzo e che si concluderà il 4 aprile 2012.
Il setting dell'evento è nel cuore della città, l'archivio di Stato di Piazza Castello 209, l'ingresso è gratuito e consentito dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.00 

E' una mostra per i più piccoli (ma non solo), che presenta libri che trattano iltema della disabilità, ma anche i libri per i bimbi che vivono in prima persona la disabilità: i libri accessibili (audiolibri, libri tattili, libri con tecniche di comunicazione alternativa e aumentativa, libri scritti in lingua dei segni, libri stampati con grandi caratteri). Per una fruizione più completa, l'esposizione è arricchita con appuntamenti rivolti a figure profe…

Genitori ed equilibristi...

Le gioie dei genitori son segrete, e così i loro dispiaceri e timori; le prime non le sanno e i secondi non li vogliono esprimere”. Francesco Bacone
Quando un bimbo nasce, portando con sé immensa gioia e qualche timore, per la mamma ed il papà ha inizio una nuova carriera: la professione di genitore. E' un antico mestiere che non richiede titolo e non conosce scuola, benché già i primi vagiti del pargoletto facciano intendere che non sarà un lavoro semplice.
Il cucciolo di casa cresce e con lui crescono anche i dubbi e le domande di mamma e papà. Arrivano i consigli dei nonni, le informazioni del pediatra, i suggerimenti delle riviste di pedagogia, delle maestre e pare che di possibilità ce ne siano proprio tante, forse troppe e il tempo è sempre troppo poco, da dividere tra mille attività. Consapevoli dell'importanza del proprio ruolo educativo, la paura di commettere errori è tanta e molte sono le aspettative che si proiettano sui propri figli: genitori equilibristi, che cer…

La protesta.

Un gattino tutto nero è caduto giù dal pero, giù dal pero del Perù che pere non ne dà più.
Una farfalla variopinta per volare vuole una spinta. Sopra ai fiori non ci va, il perché non si sa.
Una gazza bicolore ha avuto un gran malore: guardava giù dalla finestra e l'è girata un po' la testa!
Che guaio e che impiccio, tutto questo è un gran pasticcio: se tutti quanti fan la protesta, non si farà mai più una festa!

Corso - Grugliasco (Torino): Strategie d'intervento sull'autismo.

Gentili Lettori,
Vi informo che a partire dal mese di Aprile 2012 si terrà presso l' Auditorium dell’Istituto ITI Majorana - via Generale Cantore 118 Grugliasco (To), un'interessante corso:"Le strategie d'intervento sull'autismo". Il corso è rivolto a operatori educativi, sociali, sanitari, docenti e familiari.

Il corso è tenuto dal Dott. Lucio Moderato, Psicologo, psicoterapeuta, Direttore servizi diurni e territoriali Fondazione Istituto Sacra Famiglia, Cesano Boscone (MI), Professore di “Psicologia della Disabilità” presso ’Università Cattolica di Milano. DIRETTORE SCIENTIFICO DELL’ASSOCIAZIONE AUTISMO E SOCIETÀ ONLUS.

Dal sito dell'Associazione potete scaricare il PDF su contenuti e iscrizione.

ll Corso avrà inizio ad aprile e terminerà a novembre 2012
secondo il seguente calendario:
- Venerdì 20 aprile
- Venerdì 18 maggio
- Venerdì 25 maggio
- Venerdì 8 giugno
- Venerdì 15 giugno
- Venerdì 14 settembre
- Venerdì 28 settembre
- Venerdì 12 ottobre
- …

Il potenziale d'apprendimento.

Vygotskij studiando l'apprendimento infantile aveva individuato un'area di sviluppo prossimale, ossia la differenza tra il livello di sviluppo che il soggetto raggiunge  con l'ausilio dell'adulto ed il livello di sviluppo che l'individuo raggiunge indipendentemente. Questo concetto viene ripreso da Feuerstein, che parla di livello di sviluppo potenziale, cioè che il soggetto è potenzialmente in grado di raggiungere se seguito da un mediatore attento e sensibile.

Aumentando il livello di funzionamento cognitivo autonomo di un individuo, probabilmente ci sarà un conseguente miglioramento dell'area di sviluppo prossimale, quindi del potenziale d'apprendimento.
Da questo si evince che il potenziale d'apprendimento non può essere definito quantitativamente e mai con toni di sentenza.

Filastrocca sciocca.

Filastrocca corta e sciocca, senza testa e senza bocca. Filastrocca o tiritera, tanto per passar la sera. Viene la notte e appare la luna: la filastrocca è inopportuna!
Nadia Scarnecchia

Educatori di tutta Italia scriviamo al Governo.

Cari Colleghi Educatori,

Vi invito a leggere e a scrivere al Forum di Palazzo Chigi.

L'articolo che state per leggere è tratto da:http://www.reset-italia.net/2012/02/02/educatori-di-tutta-italia-scriviamo-al-governo/


La partita del corso di laurea in Educatore Professionale conseguito presso le facoltà di Scienze della Formazione dell’Educazione è ancora aperta. L’UDU (Unione degli Universitari)ha annunciato un ricorso all’Antitrust mentre un centinaio di laureandi e laureati di Roma Tre stanno svolgendo assemblee organizzative per promuovere una doppia azione legale nei confronti del Ministeri dell’Istruzione e della Salute e delle Università interessate.


Una vertenza che riguarda il futuro lavorativo di tanti studenti universitari e laureati nei corsi di Educatore Professionale conseguiti nelle Facoltà diverse da Medicina. Infatti l’Accordo Stato Regioni del 10 febbraio 2011 all’art. 6 (punto k) escluderebbe molte migliaia di educatori professionali in tutta Italia dal r…

Convegno - Trento: 1°Convegno Erickson sul Metodo Feuerstein.

Gentili Lettori,

Vi informo con piacare che a Trento, in data 20 e 21 aprile 2012, si terrà il primo convegno Erickson sul Metodo Feuerstein.


Programma

Venerdì 20 aprile 14.00-18.00

Sessione plenaria
Presentazione e introduzione dei lavori

Processi di pensiero e processi di apprendimento. La neuropsicologia cognitiva e i nuovi traguardi della ricerca scientifica
Mario Di Mauro (direttore Centro Studi Feuerstein – Centro Interateneo per la ricerca didattica e la formazione avanzata – università Ca’ Foscari di Venezia)
La Teoria della modificabilità cognitiva strutturale di Feuerstein e il valore dell’esperienza di apprendimento mediato: come creare un ambiente modificante
Maria Luisa Boninelli (Formatrice Associata al Feuerstein Institute di Gerusalemme e al Centro Studi Feuerstein – Centro Interateneo per la ricerca didattica e la formazione avanzata – università Ca’ Foscari di Venezia)
Approfondimenti con i relatori e chiusura sessione

Sabato 21 aprile 9.00-13.00

Workshop in paralle…

Convegno - Torino: IMPARARE AD IMPARARE.

Gentili Lettori,Vi comunico con entusiasmo che presso ilC.I. R. D. A. di Torino, la Società Sistema Multiproposta organizza un interessate convegno. Di seguito troverete le informazioni necessarie per l'iscrizione.
Convegno

"IMPARARE AD IMPARARE: educare l’intelligenza a scuola: esperienze, teorie e prospettive."

Con Jean-Louis Paour
(Università di Aix-en-Provence)
e
Sylvie Cèbe
(Università di Clermond-Ferrand)

presentazione di
Lorenzo Fischer
(Università di Torino)

16 e 17 marzo 2012
Università di Torino

Società Sistema Multiproposta
sm@vds.it - mt44it@yahoo.it
C.I.R.D.A
. (Centro Interstrutture per la Ricerca Didattica e l’Aggiornamento degli Insegnanti)
Tel. 011 6703131 Iscrizioni:
entro il 10 marzo 2012
La partecipazione è gratuita!