Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2012

Letture per bambini: Ninablu.

"Il bambino è padre dell'uomo." W. Wordsworth
Ninablu, scritto e illustrato da Tiziana Rinaldi (http://www.tizianarinaldi.it/): un coloratissimo libro, con magnifici disegni, adatto ai piccoli lettori (6-10 anni) e a tutti coloro che custodiscono nel cuore le atmosfere e i sogni dell'infanzia.

La copertina è un invito a tuffarsi nel blu più profondo, per perdersi tra pagine profumate di tè e biscotti, ascoltando lo scrosciare delle onde che si infrangono contro la scogliera, rimanendo rapiti dai lumi accesi nella notte e dal meraviglioso mondo di Nina, dove ogni cosa semplice si tinge di stupore e diviene un dono prezioso. Per saperne di più, consultare il sito: http://www.casaeditricemammeonline.it/libri/ninablu




Alle fronde dei salici.

E come potevamo noi cantare
con il piede straniero sopra il cuore,
fra i morti abbandonati nelle piazze
sull'erba dura di ghiaccio, al lamento
d'agnello dei fanciulli, all'urlo nero
della madre che andava incontro al figlio
crocifisso sul palo del telegrafo?
Alle fronde dei salici, per voto,
anche le nostre cetre erano appese,
oscillavano lievi al triste vento.
Salvatore Quasimodo 



27 gennaio: GIORNATA DELLA MEMORIA.... Ogni giorno sia per Noi ricordo e monito.
(L'illustrazione è tratta dal libro: "La bambina del Treno". Autore: Lorenza Farina, illustratrice: Manuela Simoncelli. Per saperne di più: http://www.paoline.it/SchedaProdottoEC.aspx?IdP=9788831538503 )

Leggere ai bambini.

Un libro: pagine di carta, di stoffa, realizzate con materiali misti, parole che si rincorrono, pensieri che nascono, immagini mentali ed emozioni che prendono vita, che si organizzano in una forma.
Ogni libro è uno scrigno, contiene storie, avventure, curiosità. Ogni libro è un viaggio, un'esperienza, un ricordo o un nuovo progetto.
L'incontro con il libro non termina con l'ultima parola dell'ultima pagina: dopo averlo percorso, respirato, assaporato, "ascoltato", quel libro diviene una parte di noi.
La lettura è un piacere: non si deve leggere un libro, ma si sceglie di leggere, toccare, guardare, annusare, proprio quel libro tra i tanti che affollano gli scaffali delle librerie.


La passione per la lettura va coltivata ed è per questo che è importante sin dall'infanzia leggere ai bambini, per sostenerli in un armonioso sviluppo cognitivo, affettivo-relazionale. E' opportuno scegliere con cura le letture, i temi, i formati più adatti al bambino e al…

Una fattoria didattica a Torino.

Negli ultimi anni, il panorama educativo italiano, è stato arricchito da una nuova opportunità: la fattoria didattica, si tratta di un'azienda agricola strutturata in maniera da poter accogliere scolaresche, gruppi e famiglie. Offre la possibilità di conoscere alcuni aspetti del mondo rurale, della vita degli animali e dei vegetali, del lavoro del contadino e dell'allevatore, diventando quindi un luogo di educazione ambientale consapevole.
La fattoria è caratterizzata da una didattica attiva, ricca di momenti di condivisione: i laboratori consentono di arricchire i programmi scolastici con ulteriori contenuti ed esperienze concrete.
All'interno del territorio Piemontese e nella Provincia di Torino, non mancano esperienze di questo tipo. La Regione ha stabilito precisi requisiti relativi alla sicurezza, alle norme igienico-sanitarie, alla formazione degli operatori e alla didattica, che devono essere rispettati per poter essere inseriti nell'elenco regionale delle fatt…

L'orco.

Il vecchio grosso, orco è sempre molto sporco.
Si aggira per il paese fa il giro ogni mese.
Va in cerca di bambini soprattutto malandrini.
Le mamme preoccupate si son presto organizzate.
Gli han teso un agguato e l' hanno catturato.
Nascosto in un borsone l'han portato dallo stregone.
Lo stregone in un batter d'occhio l'ha trasformato in un pidocchio!
Nadia Scarnecchia

Metodo Feuerstein: un piccolo riassuntino...

Il metodo Feuerstein trova i suoi fondamenti nella teoria della modificabilità cognitiva strutturale (l'intelligenza è un costrutto, frutto dell'interazione tra il soggetto e l'ambiente. La mente umana è plastica, modificabile con l'educazione, quindi la genetica non può avere l'ultima parola) e nella pedagogia della mediazione (il mediatore è l'essere umano che fa da filtro tra soggetto ed ambiente: Feuerstein stabilisce 12 criteri di mediazione, necessari a stimolare adeguatamente i processi di pensiero).

Il metodo si avvale di:
L.P.A.D (Learning Potential Assessement Device), ossia un programma per la valutazione dinamica del potenziale di apprendimento. La funzionalità di questo sistema applicativo è quella di conoscere il funzionamento del soggetto, facendo il focus sui processi e valutando la propensione individuale ad essere modificato. Durante questa fase è comunque importante l'aspetto dialogico e l'interazione tra soggetto e mediatore.(Non è s…

LO GNOMO ASPIRINO e LA MOSTRA SUI DINOSAURI A TORINO

Cari Lettori,

sono lieta di proporVi ..... un incontro con i dinosauri: un salto nella preistoria, senza l'ausilio della macchina del tempo! ;)
Magia? Non direi, piuttosto un'idea dell'intraprendente e vulcanico Gnomo Aspririno (Ugo Parenti, papà e testimonial della Sindrome di Asperger, http://www.gnomoaspirino.it/).

L'incontro avrà luogo VENERDI' 27 GENNAIO 2012, alle ORE 17.30, presso laPROMOTRICE DELLE BELLE ARTI DI TORINO (Viale Balsamo Crivelli, 11).

L’AVVENTURA (della durata di circa 1h e 30’) PREVEDE:
- PERCORSO E VISITA GUIDATA ALLA MOSTRA DEI DINOSAURI;
- LABORATORIO PRATICO (GUIDATO ED ASSISITITO) DI PALEONTOLOGIA CON ESPERIENZE PRATICHE SUL CAMPO...;
PREZZI: BAMBINO + ADULTO 30 Euro (per gli Amici dello Gnomo ASPirino sconto 50% = 15 Euro a coppia !!!).

PER ISCRIZIONI (NUMERO CHIUSO AL RAGGIUNGIMENTO DI MAX 20 BAMBINI/RAGAZZI) SCRIVERE A:
gnomoaspirino@libero.it o telefonare al numero 3316197141 (Gnomo ASPirino, ovvero Ugo) oppure 3492942680 (Fata Dalze…

Leggere per pensare: "L'autorità perduta. Il coraggio che i figli ci chiedono." Paolo Crepet

"Se avete una buona opinione dei vostri figli, non aiutateli. Se la caveranno da soli." Paolo Crepet

Per inaugurare il nuovo anno di post, ho scelto di condividere con Voi l'ultimo libro di Paolo Crepet (http://www.paolocrepet.it/index.asp): "L'autorità perduta. Il coraggio che i figli ci chiedono".
Un libro  non solo per genitori o educatori, ma un testo che fa riflettere e ritengo essere un'interessante lettura per adolescenti e giovani adulti, perchè è importante che questi per primi comprendano quanto sia necessario per loro prendere in mano le sorti del proprio destino, sfidare sè stessi, conoscersi, non per compiacere genitori ed insegnanti, ma perchè la vita è di chi la vive ed esiste una dimensione poco tangibile nel contingente, ma con cui siamo chiamati a confrontarci, che si chiama futuro.

Viviamo immersi in una società complessa, ricca di nuovi stimoli (basti pensare alla miriade di prodotti informatici e al boom dei social network), in un P…