Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2011

BUON NATALE E SERENO 2012!

Auguro a tutti Voi BUONE FESTE, dedicandoVi una bella filastrocca di Gianni Rodari.


IL MAGO DI NATALE.




S'io fossi il mago di Natale

farei spuntare un albero di Natale

in ogni casa, in ogni appartamento

dalle piastrelle del pavimento,

ma non l'alberello finto,

di plastica, dipinto

che vendono adesso all'Upim:

un vero abete, un pino di montagna,

con un po' di vento vero

impigliato tra i rami,

che mandi profumo di resina

in tutte le camere,

e sui rami i magici frutti: regali per tutti.

Poi con la mia bacchetta me ne andrei

a fare magie

per tutte le vie.

In via Nazionale
farei crescere un albero di Natale

carico di bambole

d'ogni qualità,

che chiudono gli occhi

e chiamano papà,

camminano da sole,

ballano il rock an'roll

e fanno le capriole.

Chi le vuole, le prende:

gratis, s'intende.

In piazza San Cosimato

faccio crescere l'albero

del cioccolato;

in via del Tritone

l'albero del panettone

in viale Buozzi

l'albero dei maritozzi,

e in largo…

I vantaggi dell'asilo nido: una risorsa educativa.

"In Italia, si investono poche risorse pubbliche nella prima fase del ciclo di vita dei bambini, con un'offerta di nidi tra le più basse d'Europa. Insoddisfacenti sono anche i risultati ottenuti dai ragazzi italiani nelle rilevazioni internazionali su apprendimenti e competenze. C'è un legame tra i due fatti? I bambini che hanno avuto una probabilità più alta di frequentare l'asilo nido, hanno punteggi migliori. Perché socializzazione precoce, rapporto educativo con personale specializzato, stimoli offerti da nidi di qualità sono fondamentali per lo sviluppo."(tratto dall'articolo di: Daniela Del Boca, Silvia Pasqua e Chiara Pronzato) 

Cari Lettori,
vorrei proporVi un articolo riguardante i benefici della frequentazione dell'asilo nido, come spunto di  dibattito e confronto.
L'articolo in questione è stato pubblicato su "Lavoce" in data 15.12.2011:  http://www.lavoce.info/articoli/pagina1002739.html

Personalmente trovo l'arti…

Natale, carta e creatività!

"La creatività non si trasmette. Ma ognuno, incontrando l'occasione di poterla sperimentare, può accendersene."
Danilo Dolci

Il Natale è alle porte: tempo di addobbi e di decori. In tempo di crisi, le decorazioni natalizie possono divenire l'occasione per esercitare la creatività, trasformando con fantasia i materiali che abbiamo quotidianamente a disposizione.
Il pensiero creativo, come tutte le altre forme di pensiero, può essere esercitato e potenziato attraverso l'esercizio e la sperimentazione. In questo caso il Natale offre l'opportunità di esercitare una creatività che si manifesta attraverso l'uso delle mani e la manipolazine di materiali. Attraverso l'atto creativo ognuno può imprimere il proprio segno nella materia, ogni piccolo lavoro sarà differente da quello del compagno, perchè espressione della propria personalità.

I lavoretti che sto per proporvi sono fatti con carta, cartoncino, riviste e spago, materiali facilmente reperibli e non dispe…

Pulce e bassotto.

Pu pu pu ba ba ba la lallero lero là.
C'è una pulce sul fagotto: ha smarrito il suo bassotto. Il bassotto se n'è andato dal padrone è ritornato?
Il bassotto ch'è sbadato dentro un fosso è cascato. La sua pulce innamorata dentro il cuore è tormentata.
Vede un cane con un osso, che s'aggira presso un fosso. Dentro il fosso ficca il naso: il suo bassotto ha ritrovato!
Pu pu pu ba ba ba la lallero lero là.
Nadia Scarnecchia