domenica 22 maggio 2011

Educazione sanitaria: cantieri TAV e rischi per la salute.


Treno Alta Velocità.

Cari lettori,
vorrei renderVi partecipi di un tema che mi sta a cuore, perchè personalmente coinvolta e perchè amante della vita e dell'ambiente: i rischi correlati alla costruzione della linea TAV Torino - Lione.
La costruzione della linea avrà un forte impatto sul territorio e comporterà rischi per la salute, conseguenti all'aumento dei livelli di No2 (diossido di azoto) http://it.wikipedia.org/wiki/Diossido_di_azoto, di PM10 (particolato sospeso) http://it.wikipedia.org/wiki/Particolato. Inoltre, nota dolente, i rifiuti saranno inceneriti e trattati non lontano da due importanti poli ospedalieri: il San Luigi Gonzaga di Orbassano e l'Ospedale degli infermi di Rivoli.
La letteratura scientifica riporta numerosi testimonianze di una correlazione tra inquinamento da NO2, MP10 e malattie dell'apparato respiratorio, cardiocircolatorio e indici di mortalità. Vi riporto il link "cantieri TAV e rischi per la salute": http://www.notav-valsangone.eu/documenti/Cantieri%20TAV%20e%20rischi%20per%20la%20salute_DOC.pdf
I medici e gli operatori sanitari della Valle di Susa si sono mobilitati per informare gli abitanti dei territori interessati sui rischi correlati ad amianto, uranio, particolato e ossidi di azoto: http://www.notavtorino.org/documenti/pieghevole-medici-18-3-11.htm

Vi riporto i link NO TAV linea Torino - Lione:
http://www.notav-valsangone.eu/index.php?option=com_content&view=category&layout=blog&id=39&Itemid=65

http://www.notavtorino.org/

http://www.notav.info/

Poichè CREDO nell' OPINIONE LIBERA e nel CONFRONTO RISPETTOSO tra opinioni divergenti, ringrazio sin d'ora qualunque intervento educato, anche contrario, soprattutto se validato da evidenza scientifica.

2 commenti:

  1. Cara Nadia e' un argomento molto interessante nonche' molto "spinoso"... io sono contrario soprattutto per motivazioni economiche, avendo rapportato in questi anni costi e benefici dell'opera. Esiste sicuramente anche un impatto di salute ma su questo le opinioni sono piu' contrastanti. Quello che e' certo e' che il clima generale e' ormai compromesso e "irrespirabile".
    Ciauuuuuuuu
    Marco

    RispondiElimina
  2. Ciao Marco e...grazie mille per aver lasciato un commento!!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...