giovedì 12 luglio 2012

Verdure che passione!

Il link con la ricetta:  http://www.donnaclick.it/cucina/ricette-bambini-verdure-successo-assicurato.htm


Se è vero che prevenire è meglio che curare, quando la prevenzione passa attraverso un gustoso e coloratissimo piatto, la tutela della propria salute si trasforma in una coccola.

Le verdure, povere di calorie, sono una preziosa fonte di vitamine, di sali minerali, di acqua e di fibra, quest'ultima ha effetti metabolici positivi_ come la riduzione del colesterolo nel sangue_ e la regolarizzazione del funzionamento intestinale. L'ideale è consumare le verdure fresche di stagione, coltivate biologicamente e possibilmente a kilometro zero. Un'altra valida alternativa, che fa risparmiare il tempo dedicato alla mondatura è l'acquisto delle verdure surgelate: il freddo contribuisce a coservare alcuni delicati principi nutritivi.

Se è vero che non tutti gli adulti sono abituali consumatori di molteplici tipologie di verdure, tra la popolazione infantile riscontriamo una maggior riluttanza.

Per una corretta educazione alimentare e per la costruzione di uno stile di vita orientato alla prevenzione di eventali patologie correlate all'obesità e alla cattiva alimentazione, è necessario
sin dall'infanzia imparare a conoscere ed apprezzare i vegetali.

I pediatri sostengono che a tavola non dovrebbero mai mancare le verdure: consumate cotte o crude, gustate in profumati passati, in colorate minestre o come condimento per un primo piatto.

Una della principali strategie educative, che anche in questo caso può portare a buoni esiti, è l'esempio dell'adulto: "i grandi" mangiano con piacere la verdura, perchè è buona e fa bene.
Incuriosite e motivate i bambini chiamandoli in causa nel fare la spesa e comprate con loro le verdure, insegnando a distinguerle in base a forme e colori.
Infine, il momento magico: coinvolgere i più piccoli nella preparazione dei piatti di verdura, per assaggiare quello che le loro manine hanno preparato!

Navigando in rete e passeggiando tra gli scaffali delle librerie ho "trovato" qualche utile suggerimento (ed ho anche sperimentato qualche ricetta!).

Per i piccini... 

@ un bellissimo sito dove trovare sane ricette Bio a base di verdure (e non solo) da prepare insieme ai Vostri pargoli dai 3 ai 9 anni: Piccolo Cuoco;

@ un libro ricco di suggerimenti, di ricette a base di verdure e di invitanti immagini, perchè anche a tavola l'occhio vuole la sua parte e un cibo che si lascia mangiare con gli occhi è un ottimo invito all'assaggio: "Il cucchiaino d'argento. Verdure che passione!"_ Vol. 3, Editoriale Domus.


http://www.edidomus.it/it/focus/dettaglio?focus=22


Per gli adulti...

Come già ribadito, l'esempio che gli adulti offrono ai bambini è prezioso, anche quando pare che nell'immediato i ragazzini non lo colgano. Il modello offerto degli adulti di riferimento è un seme, che se ben coltivato nel tempo darà frutti.

@ un libro con preziosi consigli alimentari e ricette per gli adulti. Le autrici sono due dermatologhe e una nota ballerina - showgirl: Gabbriella Fabbrocini e Pucci Romano, che da anni conducono ricerche sulla correlazione tra alimentazione, salute ed invecchiamento cutaneo e Lorella Cuccarini, più volte mamma, con alle spalle un problema rilevante alla tiroide, ma in splendida forma. Il libro "A tavola non si invecchia. Ricette e consigli per una pelle giovane e sana", Ed. Giunti, scritto con linguaggio semplice, è una preziosa fonte d'informazioni, ricette, l'occasione per riflettere e maturare una maggior cosapevolezza circa le proprie abitudini alimentari.

http://www.ibs.it/code/9788809759770/romano-pucci/tavola-non-invecchia.html





Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...