domenica 5 febbraio 2012

Il cardellino, non voleva volare.....

Dipinto di Hokusai Katsushika (giappone, 1760 -1849)

Se per desiderare spiccare il volo, bisogna sentire di aver ali forti e robuste, talvolta per diverse ragioni, non è semplice lasciar andare, ma è necessario. L'educazione rende liberi, è orientata alla costruzione di una personalità equilibrata, indipendente, senza mortificare la spontaneità. 

E' opportuno che l'educazione  incoraggi verso una rispettosa indipendenza ed individualità (non individualismo). 



Mi pare fosse un venerdì
quando dall'uovo un cardellino uscì.
La sua mamma lo guardò
e col becco lo baciò:
Ecco qui un vermino
per il mio bel pulcino.”
Venne il tempo di volare,
ma il piccolo non volle andare.
La sua mamma lo sgridò,
ma il cardellino non volò!
L'uccellina preoccupata
forse s'era disperata.
Disse al figlio cinguettando:
Perché tu non stai andando?”
Rispose allora con un inchino
il colorato cardellino:
Ho paura di volare,
non so proprio dove andare.”
La mamma un po' ansiosa,
parlò tosto premurosa:
La tua meta è da scoprire,
solo se voli la puoi capire.
Apri le ali, guarda il sole,
cerca i rovi e le viole.
Osserva le aquile volare
e non farti spaventare.”
Il cardellino colorato,
si sentì incoraggiato.
Aprì le ali, mosse un passo
e per i cieli andò a spasso.



Nadia Scarnecchia



Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...