lunedì 2 agosto 2010

Vivacemente: la magia della carta stampata. (Splendidi giornalini per l'Infanzia e per la Terza Età)


I libri, le riviste e la lettura accompagnano la nostra vita, dalla prima infanzia fino all'età senile e sono sicuramente importanti per apprendere ed informare. Ma cosa succede quando la carta stampata diviene una passione? Ce lo racconta Rossana d'Ambrosio, architetto con un grande interesse per l'editoria e l'educazione.
La curiosità di Rossana per i libri ha radici nella sua infanzia, quando pur comprendendone l'importanza li reputava “tristi e poco accattivanti”.
Nel 1988, neolaureata ed innamorata della grafica, in particolare quella editoriale, inizia a dar forma al suo sogno e fonda la GRANTAM, una piccola casa editrice, che realizza libri e libri-gioco innovativi, ispirati a quei prototipi di libri che si era divertita a creare da bambina riimpostando i vecchi testi con nuovi disegni, schemi e tabelle per imparare meglio divertendosi.
Purtroppo nel mondo dell'editoria italiana, una piccola casa editrice non ha vita semplice, dovendo competere con le crudeli leggi del mercato che la grande distribuzione impone. Così la GRANTAM decide di proporsi ai grandi editori come studio di editing, realizzando testi di scuola elementare per  Paravia, Petrini, Signorelli, Cetem, La Scuola, Raffaello e molti altri, occupandosi della veste grafica, dell'impaginazione e delle illustrazioni.
Dopo 10 anni anni di editing, c'è un ritorno alle origini e con molta fatica, perchè servono sponsor e capitali,  nel 2002 grazie alla prima sponsorizzazione da parte di UNIVERSO BIMBO, inizia l'avventura.
Il primo giornalino nato in casa GRANTAM è Vivacemente per bimbi di 0-6 anni, con l'obiettivo di avvicinare i bambini al mondo della carta stampata, educandoli al piacere della lettura, distribuito nelle scuole materne, è così amato dai bimbi che si aspettano di trovarlo anche nella scuola elementare.
Per agevolare la diffusione dei giornalini nasce nel gennaio 2005 l'Associazione Vivacemente Insieme che si occupa di effettuare la distribuzione nelle scuole statali e paritarie, (in quanto i servizi educativi del comune distribuiscono solo nelle scuole municipali).
Vivacemente ottiene  il Patrocinio della Città di Torino e Moncalieri, poi quello di Pino Torinese, Collegno e  altri fino a conseguire il Patrocinio della Provincia. Vivacemente arriva negli asili nido, nelle scuole per l’infanzia e nelle ludoteche, diffuso dai Servizi Educativi dei Comuni patrocinanti.
Figlio del successo di Vivacemente e del desiderio dei bambini, nel 2005 nasce VivacementeDue, rivolto ad un pubblico di lettori indirizzato alla fascia d'età 7-11, distribuito nelle scuole primarie. Il successo è vasto, così che il giornale inizia a diffondersi anche fuori dal territorio regionale.
Questi due giornalini affrontano temi di grande interesse ed attualità: lo sviluppo sostenibile ed il riciclo dei rifiuti, la tutela dell'ambiente, la salvaguardia della biodiversità, le pari opportunità, l'intercultura. Affrontano il discorso dell'educazione alimentare e dell'educazione civica. Contengono inoltre una rubrica di arte e una d'inglese. A tutto questo si associa il piacere di giocare rinforzando il lessico e  mettendo alla prova le abilità logiche. Vivacemente è apprezzato anche da educatori, docenti, pedagogisti, insegnati, così nel 2006 presso il Concorso Nazionale per il Miglior Giornalino per Ragazzi, riceve il Premio per “la migliore qualità della grafica” e una Menzione Speciale per “l’intelligente proposta delle attività in lingua inglese”.
Vivacemente e VivacementeDue, coloratissimi, con allegre illustrazioni, filastrocche educative, appassionano proprio tutti, persino i nonni e così nasce VivacementeTre, che viene distribuito nelle farmacie non Comunali di Torino, Collegno, Orbassano, Moncalieri, Venaria Reale, Pianezza, Casale Monferrato, Chivasso.
VivacementeTre è rivolto proprio alle esigenze della terza età, informa e promuove temi relativi alla salute e alla prevenzione del declino cognitivo. Al giornale è legata anche una simpatica iniziativa inserita nella rubrica di scrittura-terapia: PAROLE CHE CURANO,  un concorso di poesia rivolto agli over 55, che se vincitori avranno il piacere di veder pubblicato il proprio lavoro e di ricevere una targa che verrà consegnata nel corso delle conferenze sulla salute organizzate nei mesi successivi. Infatti, VivacementeTre non è solo un giornale, ma anche un'opportunità per vivere in maniera attiva l'età senile, infatti al giornale si affianca il progetto: VIVACEMENTE IN SALUTE, che prevede degli incontri per informare su temi relativi alla salute, divertendosi perché supportato dall'intervento di comici, per la rubrica COMICO-TERAPIA.
Il successo di VivacementeTre, fa comprendere quanto ci sia bisogno di investire risorse per le persone della Terza Età, che spesso sono abbandonate a se stesse ed escluse dai meccanismi troppo competitivi che caratterizzano la nostra società, ma che se valorizzate e coinvolte dimostrano di aver voglia di apprendere ancora e di interagire, promuovendo anche un fruttuoso rapporto intergenerazionale, alla base di una sana società che sappia valorizzare le potenzialità di bambini e anziani.
Per ulteriori informazioni e contatti si consiglia la consultazione dei seguenti siti:
www.vivacemente.it
www.grantam.com

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...